“Arte da inciampo”, avviso per la selezione di 10 artisti

Dettagli della notizia

Data:

12 Giugno 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

Il Comune di Foligno ha pubblicato l'avviso per la selezione di dieci artisti cui affidare la realizzazione di lastre da apporre sulla pavimentazione, in corrispondenza di opere d’arte contemporanea presenti in città. Si tratta di progettare e ralizzare dieci "marker visivi" nella forma di lastre artistiche, pensate come "arte da inciampo", che potranno essere realizzate in vari materiali come bronzo, materiali lapidei, acciaio corten o gres porcellanato. Le lastre saranno poste in corrispondenza delle seguenti opere, evidenziandole e fornendo, attraverso un codice QR che rimanderà a contenuti multimediali, una spiegazione ed una contestualizzazione in un percorso dell'arte contemporanea a Foligno: Monumento alla memoria di San Francesco, di Pietro Battoni; Ricordo del dolore umano di Ivan Theimer; L'Ercole (monumento a Giuseppe Piermarini) di Ivan Theimer; Divina Matrice di Sauro Cardinali; CIAC; ex chiesa dell'Annunziata (con la Calamita Cosmica di Gino De Dominicis); Chiesa di San Paolo di M. Fuksas e D. Mandrelli Fuksas; case liberty; palazzo Candiotti al cui interno verrà realizzata una esposizione di alcuni palii, simbolo della Giostra della Quintana, realizzati da artisti contemporanei di calibro internazionale. Gli artisti dovranno inviare i loro progetti entro il 15 luglio 2024; in seguito una commissione selezionerà i 10 progetti ritenuti migliori. L'avviso con tutte le specifiche e le modalità di partecipazione sono pubblicati sul sito web del Comune di Foligno cliccando qui. La realizzazione delle lastre artistiche e del percorso multimediale sull'arte contemporanea sono parte del progetto “Arte da inciampo. Un percorso alla scoperta della Foligno contemporanea” – ammesso al finanziamento ministeriale per l’Assegnazione del fondo per l’anno 2021 a sostegno delle piccole e medie città d’arte e dei borghi particolarmente colpiti dalla diminuzione dei flussi turistici dovuta all’epidemia di COVID-19 per progetti contenenti misure per la promozione ed il rilancio del patrimonio artistico – Direzione Centrale per la Finanza Locale.

 

 

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

12/06/2024, 12:20