LA BANDIERA DEL CORPO

 A cura della Prof.ssa Anna Maria RODANTE
e del Ten Giampiero BIANCHINI


Uno dei problemi più difficili che si pone a chiunque volesse studiare i vessilli è proprio lo studio e la classificazione delle bandiere. Il termine “Bandiera” deriva da “banda” di cui era l’insegna di tipo araldico, anticamente rettangolare ed attaccata all’asta al lato maggiore.


Oggi con lo stesso termine, in Italia vengono indicate impropriamente altre insegne specificate con altri nomi (vessilli, stendardi, gonfaloni, labari etc.). Le nostre antiche repubbliche marinare hanno impegnato per prime le bandiere in mare. In occidente, la bandiera si presenta con forma quadrata o rettangolare, vedi anche il nostro “tricolore”.

Fatta questa premessa passiamo alla descrizione della bandiera che rappresenta il comando polizia Municipale del Comune di Foligno.


La prima bandiera che ha rappresentato i “vigili” di Foligno è datata 1974 quando, in occasione della festa del Corpo che si svolge nella ricorrenza della sua fondazione il 19 novembre di ogni anno,  venne consegnata al Comando Polizia Municipale di Foligno una medaglia d'oro da parte dell'Amministrazione comunale della città e la bandiera del Corpo da parte della locale Delegazione A.C.I. come "speciale attestato di benemerenza , quale segno di riconoscimento per l'opera prestata in passato e come sollecitazione per l'attività futura, sempre ispirata e protesa per il bene della popolazione amministrata".


Successivamente nel 1999 è stata sostituita da una nuova realizzata dall’artista Professoressa Anna Maria Rodante in occasione del 153° anniversario di Fondazione del Corpo. La “ Bandiera”, benedetta da Mons. Arduino Bertoldo, Vescovo della Città è stata consegnata al Sindaco avv. Maurizio Salari, durante una semplice ma significativa cerimonia. Lo stesso sindaco Salari ha stretto il “primo nodo” all’asta, il Comandante Dott. Luigi Battisti il “secondo”, il “terzo” stretto dall’artista Anna Maria Rodante e l’ultimo dall’alfiere Giampiero Bianchini.


La Bandiera, già appartenente al comando, ha costituito riferimento per le dimensioni (m. 1.60x1.20) e per la replica dei colori araldici. La nuova Bandiera presenta, rispetto alla precedente, alcune varianti, tutte motivate e documentate.


La “croce patente scorciata” sostituisce la “croce tribolata”; la “corona Marchionale” sostituisce la “corona di città”. “Corpo Vigili Urbani” è sostituito dalla nuova dizione “Corpo Polizia Municipale”.


Il manufatto è stato eseguito dall’artista con cuciture fatte esclusivamente  a mano con una raro filato d’oro. Ogni segno che occupa il campo della Bandiera è costituito da elementi che, lavorati a parte sono stati assemblati successivamente, secondo la tecnica del “riporto”. Pertanto per i tessuti usati, i laminati, i fili d’oro fino, le pietre e, tutto l’insieme degli elementi non fanno che impreziosire la Bandiera.


Nel drappo sono presenti: la Corona Marchionale, il Cartiglio, l’Arma, gli svolazzi, le cianquantotto lettere che costituiscono la dicitura “Corpo Polizia Municipale” e “Foligno”.


Ricordiamo infine che la “Bandiera” del Corpo di polizia Municipale del Comune di Foligno è l’unica bandiera decorata di “Medaglia d’Oro”. Tale privilegio è stato concesso dall’ANCI nel novembre del 1998. L’insigne riconoscimento è stato tributato per l’encomiabile comportamento  espresso da tutti gli appartenenti il Corpo durante gli eventi sismici che hanno colpito il territorio comunale negli otto mesi tra il settembre 1997 e l’aprile 1998.

 

 

 

  • Bandiera corpo polizia municipale
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
Comune di Foligno
ALBO PRETORIO
Area ufficiale di consultazione
URP
URP
Sportello unico del cittadino
SUAPE
Sportello Unico Attività Produttive ed Edilizia
PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI
Comune di Foligno
STREAMING
Sedute Consiglio Comunale e Commissioni