DIVINA FOLIGNO - LA CITTA' COME NON L'AVETE MAI VISTA



Nasce Divina Foligno, l’app gratuita per scoprire la città dantesca


Grazie a un’applicazione, alla nuova segnaletica urbana e a itinerari tematici urbani ed extraurbani, Foligno celebra la sua storia di città dantesca e offre nuovi spunti di esperienza immersiva nella storia della città

«Vien dietro a me e lascia dir le genti» è il richiamo a un nuovo modo di scoprire Foligno, grazie a un progetto innovativo che fa leva sulle bellezze artistiche e paesaggistiche e sulla sua forte identità di città dantesca. Foligno è stata infatti sede, nel 1472, della stampa della prima edizione della Divina Commedia e, per celebrare questo importante evento, ha deciso di dedicare i suoi percorsi turistici alle tre cantiche dell’opera dantesca.

È stato così realizzato il progetto Divina Foligno,(www.divinafoligno.com) fortemente voluto dall’amministrazione comunale per arricchire l’esperienza di visita cittadina ed outdoor mediante nuova segnaletica urbana e itinerari tematici fruibili con un’applicazione digitale ad alto impatto immersivo e suggestivo. Ciò è stato possibile anche grazie a nuove modalità di valorizzazione turistica e culturale, arricchite da approcci multimediali ed esperienziali, quali le tecnologie 4.0.

I circa dieci chilometri dei tre percorsi tematici e accessibili – Inferno, Purgatorio e Paradiso – partono dalle porte della città e attraversano il centro, snodandosi tra oltre ottanta punti di interesse identificati da targhe esplicative. A queste si aggiungono circa: centoventi pannelli con la segnaletica di accompagnamento, cinque leggii installati nelle piazze principali con spiegazioni anche in braille e cinque pannelli di grandi dimensioni posti nei punti di accesso alla città, che introducono all’esperienza di visita e sui quali si trova il QR code per scaricare l’app. e collegarsi al sito dedicato.

Tuttavia il viaggio non finisce qui: per chi volesse scoprire caratteristici e affascinanti itinerari esterni alla città, da Foligno si diramano numerosi percorsi che permettono di ammirare le bellezze architettoniche, storiche e naturalistiche collocate al di fuori delle mura cittadine. Sono 13 gli itinerari extraurbani, pensati per essere percorsi a piedi o in bicicletta, che toccano i più suggestivi luoghi del territorio folignate, tra paesaggi unici, borghi antichi, parchi naturali e archeologici e emergenze naturalistico-ambientali.