Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato il nuovo D.P.C.M. con cui vengono prorogate fino al 3 maggio le misure restrittive sin qui adottate per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

D.P.C.M. 10 APRILE 2020

Con il D.P.C.M. 10/04/2020, a partire dal 14 aprile, sarà inoltre consentita l’apertura delle cartolerie, delle librerie e dei negozi di vestiti per bambini e neonati e vengono inserite tra le attività produttive consentite la silvicoltura e l'industria del legno.

Con l’entrata in vigore del nuovo D.P.C.M. si da un colpo di spugna ai precedenti D.P.C.M. e cessano di produrre effetti:

  • il D.P.C.M. 8 marzo 2020
  • il D.P.C.M. 9 marzo 2020
  • il D.P.C.M. 11 marzo 2020
  • il D.P.C.M. 22 marzo 2020
  • il D.P.C.M. 1 aprile 2020

mentre i due precedenti D.P.C.M. 1/4/2020 e 4/4/2020, così come disposto dall’articolo 5 c. 3 del D.P.C.M. 8/3/2010 avevano cessato già di produrre effetti dall’8 marzo 2020.