»Home ::.

Il nostro logo ::.


Quando un bruco diventa una farfalla e vola...
ARES - Adattabilità delle Risorse dell'Economia Sociale ::.
Il progetto A.R.E.S., prendendo spunto da Ares (= Marte, Dio della guerra e progenitore di Romolo, venerato come padre dei Romani) ha dato vita ad una azione vincente di operatività coordinata nel sociale strategicamente progettata su due assi: "Emporio Laboratori" -occupabilità, ed A.R.E.S. (Adattabilità delle Risorse dell'Economia Sociale- adattabilità). A.R.E.S. ha cercato di rispondere ai cambiamenti sociali (ricerca + formazione + interventi/pilota) nell'ambito della mediazione sociale - mediazione interculturale - interventi di riduzione del danno (lavoro di strada - interventi sulla notte - "peer educacation"), progettazione sociale - interventi comunità - interventi di Welfare municipale - interventi integrati socio-educativi. I destinatari finali del processo formativo sono stati eterogenei (studenti post-diploma / studenti post-laurea / operatori del pubblico / operatori del privato sociale / Amministratori pubblici), e coinvolti con modalità diverse (ricerca-formazione-azioni prototipali).
Obiettivo generale ::.
Obiettivo generale del progetto A.R.E.S. è stato quello di sperimentare un modello (sistema) territoriale di intervento che fosse mirato a sostenere processi di innovazione nel campo della formazione permanente nel settore dell'Economia Sociale, a sperimentare nuove forme di ricerca-azione soprattutto alla luce dei nuovi processi che la programmazione nazionale, regionale e di ambito ha avviato e ad accrescere con ciò l'adattabilità ai mutamenti del mercato del lavoro dei target a maggiore rischio di esclusione. E' stata un' occasione unica per l'attivazione di un polo strutturato (definito giuridicamente attraverso un accordo di cooperazione) in grado di avviare un percorso integrato (ricerca-azione/formazione innovativa-adattativa/interventi-pilota nell'ambito della programmazione decentrata), sia nei contenuti che nelle metodologie.
Destinatari ::.
A.R.E.S. ha cercato di rispondere ai cambiamenti sociali (ricerca + formazione + interventi/pilota) nell'ambito della mediazione sociale - mediazione interculturale - interventi di riduzione del danno (lavoro di strada - interventi sulla notte - "peer educacation"), progettazione sociale - interventi comunità - interventi di Welfare municipale - interventi integrati socio-educativi. I destinatari finali del processo formativo sono stati eterogenei (studenti post-diploma / studenti post-laurea / operatori del pubblico / operatori del privato sociale / Amministratori pubblici), e coinvolti con modalità diverse (ricerca-formazione-azioni prototipali).