6-9-19 SEGNI BAROCCHI, PUBBLICO APPREZZA PERFORMANCE 'BARBABLU'

Il pubblico ha mostrato di apprezzare la performance “Barbablù”, liberamente ispirato alla fiaba di Charles Perrault, che si è tenuta ieri all’Auditorium Santa Caterina che ha aperto la XL edizione di Segni Barocchi Festival.
“Barbablù” è una fiaba trascritta da Charles Perrault nel XVII secolo, di cui esistono innumerevoli variazioni e interpretazioni. Lo spettacolo di Alessandro Sesti è stato interpretato da Ingrid Monacelli e dallo stesso Sesti, Deborah Contini (clarinetto), Nicola Fumo Frattegiani (ambiente sonoro e composizioni elettroacustiche), Marco Andreoli (direzione tecnica). E’ stato un racconto sonoro, accompagnato da immagini disegnate e animate, come un vero e proprio film musicato dal vivo. Al termine dello spettacolo gli interpreti hanno invitato il pubblico (che non vedeva gli interpreti che stavano dietro la quinta) a visionare da vicino dove venivano emessi i vari suoni che erano riusciti a trasmettere la tensione della casa di Barbablù.
cr (sbarocchi4)