30-10-19 CONSIGLIO, OPPOSIZIONE SU MOZIONE PER REALIZZAZIONE PARCHEGGIO RISERVATO AI DIPENDENTI DELL'OSPEDALE

Relativamente all’approvazione della mozione, presentata da Riccardo Polli (Lega) e approvata ieri in Consiglio, per la realizzazione di un parcheggio riservato ai dipendenti dell’ospedale di Foligno, i consiglieri comunali di opposizione (Movimento5Stelle, Pd, Foligno20/30 e Patto per Foligno) hanno inviato questa nota congiunta: “Nella seduta del Consiglio comunale del 29 ottobre, il primo cittadino e tutta la sua maggioranza hanno mostrato disprezzo per il dialogo, mantenendo una posizione di incomprensibile e totale chiusura nei confronti della minoranza che aveva responsabilmente e favorevolmente appoggiato tutti i punti posti all’ordine del giorno del Consiglio. Alla proposta di realizzare un parcheggio riservato e sorvegliato per i dipendenti della Asl2 nell’area dell’ospedale, la minoranza ha chiesto di aggiungere con chiarezza (nel testo proposto c’era ambiguità) la sorveglianza con telecamere anche nel parcheggio per utenti e pazienti. Poiché il capogruppo della Lega, Riccardo Polli, aveva dichiarato di non avere informazioni certe sulla proprietà dell'area dei parcheggi, la minoranza ha chiesto di verificare e concordare la realizzazione del parcheggio con la Asl2. E qui si è manifestato l’assurdo. La richiesta della minoranza è stata formalizzata durante il Consiglio stesso, scrivendo con il capogruppo della Lega Polli ogni singola parola della richiesta. All’atto della votazione, tutta la maggioranza ha votato invece contro la versione concordata con Polli, respingendo di fatto l’introduzione della videosorveglianza nell’area parcheggio degli utenti. A nulla sono valsi gli interventi di David Fantauzzi per il Movimento 5Stelle, di Elia Sigismondi e Giovanni Patriarchi per il Pd, di Francesco Silvestri e Luciano Pizzoni per Patto per Foligno, di Mario Gammarota per Foligno 20/30, per cercare di riportare la concordia ed uscire dal ridicolo di una maggioranza di centrodestra che vota contro l’istallazione delle telecamere e soprattutto contro la versione concordata solo pochi minuti prima con il capogruppo della Lega Polli.
Il sindaco ha chiuso la discussione con accenni non circostanziati ad attacchi social riferiti alla questione del parcheggio dell’ospedale durante la campagna elettorale per le regionali. Un attacco generico diretto ai consiglieri rappresentanti di minoranza dei cittadini in Consiglio comunale.  Una brutta pagina di assenza di sensibilità al dialogo, il sindaco è sulla strada diametralmente opposta a quella della concordia”.
cr (parcheggioPopp)