28-11-19 TARI, LE AGEVOLAZIONI PER IL 2019

Cambia il sistema per la concessione di agevolazioni alle utenze domestiche per il 2019. Il Comune di Foligno le concederà, in base agli indicatori Isee, ai soggetti tenuti al pagamento della Tari che si trovano in condizioni di grave disagio sociale ed economico.
“Sono stati introdotti tre nuovi scaglioni basati sull'Isee – ha spiegato l’assessore al bilancio, Elisabetta Ugolinelli - da zero e tremila euro annui, i cittadini avranno una riduzione del 70%, poi si passa dai tremila ai cinquemila euro applicando una diminuzione del 40% mentre per lo scaglione dai cinquemila a diecimila euro anni la riduzione sarà del 20%. In precedenza c’era l’esenzione totale per chi aveva un reddito da zero a cinquemila euro. Tra le altre novità, abbiamo previsto l’assegnazione con precedenza per chi possiede almeno uno dei tre requisiti – ha rilevato l'assessore Ugolinelli - che saranno la presenza nel nucleo familiare di almeno tre figli, di almeno un disabile, di almeno un ultrasessantacinquenne. Inoltre un altro elemento che abbiamo voluto inserire è quello obbligatorio di eseguire correttamente la raccolta differenziata nell'anno in corso e nell’anno precedente la presentazione della richiesta”.
I soggetti aventi diritto, al fine di poter usufruire della riduzione sopracitata, dovranno presentare  domanda, utilizzando i modelli disponibili sul sito internet (www.comune.foligno.pg.it) o allo Sportello Unico Integrato. In ogni caso la domanda dovrà pervenire, a pena di decadenza, entro il termine del 31/01/2020. All’istanza deve essere allegata la seguente documentazione: attestazione Isee, fotocopia del documento di riconoscimento.
“Tra le prime misure che abbiamo voluto introdurre c'è una significativa diminuzione della tassazione comunale – ha dichiarato il sindaco Stefano Zuccarini - concedendo agevolazioni sulla Tari a quasi il doppio dei folignati rispetto al passato, passando 962 ad oltre 1700 beneficiari. Al tempo stesso, abbiamo da un lato voluto mostrare maggiore sensibilità verso i figli a carico, gli anziani e i disabili, e dall’altro premiare la correttezza di chi paga regolarmente e differenzia correttamente. Chi non risulterà in regola non usufruirà di riduzioni per l’anno successivo”.
La domanda per le agevolazioni dovrà essere consegnata allo Sportello Unico Integrato situato in Piazza della Repubblica n. 10, inviata con raccomandata o, in alternativa, inviata all’indirizzo di posta elettronica certificata dell’Ente (comune.foligno@postacert.umbria.it). Per avere diritto all’agevolazione il richiedente deve essere effettivamente ed anagraficamente residente nell'alloggio oggetto della tassa per il quale chiede l’agevolazione; essere in regola con i versamenti della tassa sui rifiuti relativa ai cinque anni precedenti l’anno di presentazione della richiesta, ovvero aver attivato piani di rateizzazione e/o altre forme di definizioni agevolate previste dalle normative vigenti; provvedere ad eseguire correttamente la raccolta differenziata dei rifiuti secondo le disposizioni previste dal vigente regolamento in materia di gestione dei rifiuti solidi urbani ed assimilati. Le agevolazioni saranno concesse nei limiti e fino ad esaurimento delle risorse stanziate nel bilancio di previsione 2019. L’amministrazione comunale predisporrà una graduatoria in ordine crescente di Isee e secondo i criteri stabiliti nel disciplinare per la concessione delle agevolazioni approvato dalla giunta comunale. Il Comune si riserva la facoltà di effettuare i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni rese.
cr (tari)